Main Content

Palazzo «Im Puls», Lenzburg

Con perseveranza fino alla luce perfetta

PALAZZO «IM PULS», LENZBURG | EDIFICIO PUBBLICO

Per il nuovo palazzo «Im Puls» di Lenzburg lo studio di architettura Dachtler Partner AG di Zurigo aveva in mente una lampada speciale. L’azienda produttrice di lampade Tulux AG di Tuggen ha lasciato tutti a bocca aperta con un’applicazione sbalorditiva. La lampada a sospensione nata da questa collaborazione ha conquistato non solo gli architetti, ma anche l’appaltatore e l’impresa generale Losinger Marazzi.

Per la grande e dinamica area di ingresso dell’edificio «Im Puls», la ricerca si è indirizzata verso un modello di illuminazione originale e sostenibile. La sezione coperta dell’atrio si compone di colonnati che invitano a entrare e suscitano la meraviglia dei visitatori. Per potersi integrare nel quadro architettonico generale, le lampade dovevano soddisfare i requisiti imposti dagli architetti, che hanno trovato la soluzione in un dispositivo per illuminazione moderno, individuale e realizzato su misura. Anche il grande carattere poligonale e il budget limitato hanno rivestito un ruolo determinante. La ricerca di un’adeguata lampada standard non ha soddisfatto le aspettative degli architetti, spingendo Dachtler Partner a elaborare direttamente alcuni schizzi.

La magia di una lampada speciale
Dachtler Partner ha affidato gli schizzi all’azienda Tulux, rivelatasi il partner ideale per trasformare in realtà l’idea di una lampada di elevata qualità e creata su misura. La lampada speciale è nata dalle linee tracciate dagli architetti. Tulux ha fornito a Dachtler Partner in tempi rapidi un modello di attuazione chiaramente strutturato. La consultazione con gli architetti è stata seguita dallo sviluppo e dalla realizzazione della lampada. Tulux ha elaborato le più diverse creazioni, progressivamente trasformate e modificate, fino alla costruzione di un’originale lampada a sospensione che ha incarnato l’ideale degli architetti. L’ottima collaborazione si è basata essenzialmente su tre fattori, come sottolinea Daniel Meier, architetto e membro della direzione:

«L’analisi e il riconoscimento continui delle nostre esigenze, la professionalità delle loro creazioni e la costanza in tutte le fasi del processo sono espressione dell’unicità e dell’affidabilità di Tulux. Saremo lieti di avere Tulux al nostro fianco per progetti futuri.»

Daniel Meier, Architekt

Per Daniel Meier la lampada è parte integrante dell’idea complessiva, portata avanti dall’inizio alla fine grazie alla collaborazione professionale con Tulux. La lampada speciale rispecchia l’architettura e la sua identità artistica. Solo attraverso queste caratteristiche l’utilità architettonica si intona con le impressioni che permeano l’edificio «Im Puls». Per questo gli architetti non erano disposti a un compromesso che comportasse la scelta di una lampada più semplice. Per convincere il committente, Dachtler Partner ha richiesto la produzione effettiva della lampada, sostenendone i costi. Il rischio corso è stato ripagato dall’entusiasmo di tutti i partecipanti al progetto di fronte a quella lampada speciale, che ha potuto essere osservata dal vivo nell’area di ingresso.

Il disegno degli architetti aveva un carattere poligonale pervaso da un soffio di magia. La lampada speciale di forma cilindrica si caratterizza pertanto per autonomia, dinamismo e dimensioni, adattandosi alla perfezione all’atrio del palazzo classico. Tulux ha rispettato con la massima professionalità non solo le direttive riguardanti aspetto ottico e forma, ma anche i requisiti dell’intero progetto, fino al suo completamento. Per Dachtler Partner l’azienda Tulux è diventata il punto di riferimento per soluzioni affidabili e altamente qualitative nel settore dell’illuminazione.

La nuova area Hero
L’atmosfera nell’area di nuova costruzione è caratterizzata da impressioni uniche. La combinazione di abitazioni moderne e sostenibili con aree commerciali intervallate da zone verdi crea condizioni ottimali per l’intera popolazione. La realizzazione di questo spazio fornisce nuovi impulsi, che invitano a rallentare e ad assaporare la vita. Il fulcro di questo quartiere è rappresentato dal nuovo palazzo «Im Puls», che assume il ruolo di punto di accesso all’area Hero. Il rinnovamento della «vecchia lattoneria» ha riunito i due edifici e sottolinea la moderna varietà dell’intera area. Il quartiere, nella sua posizione unica in prossimità della stazione, è stato inaugurato nella primavera del 2018.